26 Ottobre 2021

Accesso alle spiagge, nuovi cartelli informativi per chi riesce a leggere solo con l’ausilio delle immagini

15-12-2020 10:34 - News Generiche
Livorno, 3 luglio 2020 – Il Comune di Livorno e l’Associazione Autismo Livorno hanno realizzato una speciale cartellonistica informativa per l’accesso alle spiagge nel rispetto delle norme anti-Covid, ad uso delle persone che riescono a leggere meglio con l’ausilio delle immagini.

L’ufficio Demanio del Comune di Livorno ha già provveduto a far stampare 42 cartelli in materiale metallico, che dalla prossima settimana saranno installati in tutte le spiagge libere cittadine, dal Cantiere a Quercianella.

I cartelli si basano sulla grafica fornita dalla Regione Toscana (con Anci e Toscana Promozione Turistica) a tutti i 36 comuni del litorale toscano, con il logo Costa toscana – Isole toscane, Vivile!
Il Comune di Livorno ne ha curato la stampa, arricchendo il modello fornito dalla Regione con una serie di riquadri elaborati dall’Associazione Autismo Livorno e contenenti simboli, immagini e parole secondo l’approccio della CAA, la Comunicazione Aumentativa e Alternativa. Un sistema di comunicazione alternativo al linguaggio parlato che non si propone di sostituire la tradizionale comunicazione verbale, bensì di potenziarla, aumentando le possibilità di comprensione ed espressione delle persone con disabilità congenite o acquisite più o meno severe.

Le espressioni in CAA sono state inserite sotto i testi, in italiano e in inglese, che indicano le regole generali anti-Covid da rispettare nelle spiagge di libero accesso: divieto di assembramento, divieto di svolgere attività ludico sportive di gruppo, obbligo di mantenere la distanza di almeno un metro (raccomandata 1,8 m), distanziamento fra ombrelloni di almeno 4 metri e di teli e sdraio ad almeno 1,5 metri da quelli di persone non conviventi, obbligo per genitori/accompagnatori di vigilare sui minori affinché mantengano la distanza di almeno un metro da persone non conviventi, obbligo di indossare la mascherina in zone affollate dove non sia possibile mantenere la distanza di un metro.

“Con il Comune di Livorno – spiega Sandra Biasci di Autismo Livorno – avevamo iniziato un percorso di comunicazione adattativa alternativa in occasione della mostra di Modigliani, realizzando una guida specifica. Per questa stagione estiva, con l’assessore Andrea Raspanti e la dirigente del settore demanio Barbara Cacelli, abbiamo pensato a questo progetto inclusivo per le nostre spiagge. Quest’anno l’emergenza sanitaria ha fatto saltare il tradizionale “Percorso Estivo” dei nostri ragazzi negli stabilimenti balneari. E così i ragazzi, ciascuno seguito da un educatore, vanno nelle spiagge cittadine. Grazie a questi cartelli potranno comprendere meglio le precauzioni da seguire. Una bella iniziativa, che potrà essere utile anche ai bambini più piccoli che ancora non sanno leggere bene e ai turisti stranieri”.

“Un piccolo segnale di attenzione che fa una grande differenza – dichiara l’assessore comunale al sociale Andrea Raspanti. “Nei quattro anni che ci separano dalla fine del mandato vogliamo far fare un salto in avanti a Livorno, rendendola più accessibile. Abbiamo istituito un gruppo di lavoro intersettoriale sull’abbattimento delle barriere architettoniche, ma anche sensoriali e comunicative. Il supporto delle associazioni è irrinunciabile per il buon esito di questa attività. Grazie ad Autismo Livorno per lo spirito di iniziativa e la disponibilità dimostrati anche in questa circostanza”.


Fonte: Comune di Livorno

Realizzazione siti web www.sitoper.it